Clementino - Giordano Bruno Lyrics




[Clementino]
L'italia è una repubblica fondata sul lavoro
Ma chi lavora appena per il pane e le Marlboro
Questa realtà che si rivela ancora tirannia
Così bussi alle porte della mia fantasia
In fondo questa vita, piedi a terra, occhi in cielo, botte e sclero
Spari e clero, no dinero ho un bicchiere Jack intero
E mo' sincero satanisimo, omofobia da qui
E mentre tu rinvii e la vita passa con gli addii
E le hai viste le forze fratè la natura e la scienza per l'uomo
Che un giorno sarà contro l'uomo
Che l'unica cosa sicura è come una canna che cura
La vera legge deriva dai versi della magia
E tu non detti più regole nella mia poesia
Da Ghandi fino a qui, a Marthin Luther King
Dai grandi in Italy ai martiri sul ring
Di questa vita ci porteranno al rogo sicuro
Ma brucerò rappando come Giordano Bruno!

Ognuno può dire qui cio che vuole (ciò che vuole ancora)
Sbuchi nel sogno stanotte un'ombra (sai che mi ricorda)
Giorni che non dovevo parlare con nessuno
Mi metteranno al rogo come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!

[Rame:]
Strappami ora le mani oppure leggi la Bibbia
Non governi la mente neanche se domani mi tagli la lingua
Fuori dalle frasi retoriche, queste barriere architettoniche
Non dovevo fiatare al momento fatale con gli occhi fuori dalle orbite
Con un'aria nobile
La santa inquisizione cancellerà il mio nome
Lo giuro sull'onore, mi fa da testimone
Se la censura non permette che la carichi
Io me la prendo e la pretendo, vuò apparì?
È bell a cumannà, si te sient spandecà
Poi nasconn a' verità , si m' affunn po' te stà
Chistu' cunt le pavà, pierd a patria potestà
Non si a mai per carità sul sord e infamità
E ne diranno tante quante sulla mia persona
Quell'uomo incappucciato più di un rapper vi bastona
La pagherà invano o forse mica tanto sarà
Giordano un nolano contro tutto il branco

[Clementino:]
Ognuno può dire qui cio che vuole (ciò che vuole ancora)
Sbuchi nel sogno stanotte un'ombra (sai che mi ricorda)
Giorni che non dovevo parlare con nessuno
Mi metteranno al rogo come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!
Come Giordano Bruno!

Premi l'accelleratore fuori al bar
Ma nessuno qui dirà che non si fa
Ngopp o' mic o fuoc par ' scatenato
Clementin o' flow comm a' nu carr armat
Noi di qua ci siamo persi nel tempo
E favole taglienti come pezzi di vetro
Attendi il momento perfetto
Cammini ma resti più indietro
Io lo so come è triste ma, non esiste fra e nun e sistemà
Volevi ingannarci ci hanno sistemato ora cantiamo in coro come Sister Act
Quando cala la notte, le fiamme vanno su
Che tra le varie lotte tutti gli eroi di giu
E dove sta scritto che qui non si può parlare
Dici "riga dritto" e non posso manco ballare
O yes battiti cardiaci nello stomaco però
Mentre faccio una bomba da sotto prendo fuoco
Tra chi vuol fare il nuovo volto Michael Jackson buona
Tra chi sgarra e aropp vien't a piglià o' perdono!
Io ritorno nell'oscuro in quello strano fumo
Ne faccio un' altra e me la fumo con Giordano Bruno!





Other Lyrics by Artist

Rand Lyrics

Clementino Giordano Bruno Comments
  1. Seunarcivescovo Sidisarcivescovaticanizzasse

    ma quanno...
    perdona la schiettezza:
    ma chi te se 'ncula?

  2. Fabio Botticelli

    rande pezzo Nola « Io dico Dio tutto Infinito, perché da sé esclude ogni termine ed ogni suo attributo è uno e infinito; e dico Dio totalmente infinito, perché lui è in tutto il mondo, ed in ciascuna sua parte infinitamente e totalmente: al contrario dell'infinità de l'universo, la quale è totalmente in tutto, e non in queste parti (se pur, referendosi all'infinito, possono esse chiamate parti) che noi possiamo comprendere in quello »(Giordano Bruno, De infinito, universo e mondi[5])